ICTIOFTIRIASI, ICTIO o malattia dei punti bianchi – E’ una malattia dei pesci di acquario conosciuta come MALATTIA DEI PUNTI BIANCHI. E’ considerata da molti una malattia “da raffreddamento” questo perché si manifesta spesso a seguito di uno sbalzo di temperatura. In realtà lo sbalzo di temperatura ha portato un abbassamento delle difese del nostro pesce così che il protozoo colpevole di questa malattia Ichtyophthirius multifilis inizia a vincere la sua battaglia per la sopravvivenza. Il primo sintomo di questa battaglia sono dei piccoli puntini bianchi sul corpo del nostro Betta che se trascurati in breve diventeranno centinaia. In questa breve scheda vogliamo cercare di capire qualcosa di più in merito a questo protozoo così da difendere efficacemente i nostri pesci.

CAUSE : Abbassamento delle difese immunitarie

SINTOMATOLOGIA: Compaiono dei puntini bianchi sul corpo o sulle pinne dei nostri pesci. Nel primissimo stadio i pesci non sembrano essere disturbati da questo parassita, continuano a nuotare e mangiare, successivamente si noteranno alcuni sintomi tra questi vi sono sfregamento contro ornamenti vari nel tentativo di liberarsi dal parassita. Pinne chiuse, respirazione accelerata. Il pesce sembra come cosparso di zucchero

betta_splendens

CURE & RIMEDI: Esistono diverse cure per questa “malattia” vediamone insieme alcuni:

Costawert-SERA: Agisce sul parassita in forma larvale, quindi sui Tomiti, di conseguenza non agisce sui puntini, questo richiede un trattamento di almeno 5/10 gg

Se non trovate in commercio questo prodotto, ricercatene uno con il medesimo principio, il verde malachite. Indicativamente se puro va diluito in soluzione di 10mg/lt, così diluiti 1ml sarà sufficiente per trattare 15 lt di acqua. il tutto per 5 gg.

Sale marino – Adatto solo nella prima fase della malattia. Per bagni lunghi immettere 5gr/lt, preferibilmente in vasca di quarantena priva di piante. Il trattemento va ripetuto da 2 a 3 volte ogni 24 ore, il pesce va spostato in una nuova vasca di quarantena possibilmente già matura, così che i TROFONTI non trovino più il pesce ospite. Per bagni d’urto, si useranno 25/30gr/lt di sale per una durata di 30” massimo 1 min. il betta mal tollera il sale. Il pesce dopo la cura va messo in vasca di quarantena completamente rinnovata.

Blu di Metilene – Il meno efficace, purtroppo spesso è l’unico medicinale che si reperisce sul mercato, soluzione all’1% si immettono 3 ml su 10 litri per 3 gg consecutivi, ( ogni 24 ore si rinnova la soluzione )

Permengato di Potassio – 20ml/10lt ripetuto per 3gg consecutivi . ( ogni giorno si cambia l’acqua rinnovando il medicinale ) in vasca di quarantena.

Acriflavina – 1gm/100lt, direttamente in acquario, va tolto il filtro a carbone, dopo 3 settimane si filtrerà con carbone, da utilizzare in caso di infezioni massive per la disinfezione delle vasche di comunità.<

Formalina – (Formolo al 37-40%) solo in vasche di quarantena per circa 30 min.

 

prodotti presenti in commercio :

Costawert sera – JBL punktol – tetra contraick – faunamor

n.b. oggi sembra che sia reperibile solo il faunamor per problemi di concessioni governative sui farmaci

note : E’ sempre consigliabile anche durante la cura con medicinali, alzare la temperatura fino ai 30° questo accelera il ciclo vitale, nella primissima fase di contagio potrebbe essere la sola cura, in quanto un tale trattamento è letale per il protozoo causa dell’infezione. Sarà utile accendere anche un aeratore questo impedirà ai parassiti in cerca di un ospite di trovarlo ed agganciarvisi per nutrirsi, questo porta alla sua morte.

AQC44001

il Fauna-mor prodotto dall’azienda Aquarium Munster è uno dei pochi medicinali specifici per il trattamento dell’Ichtyo ancora reperibili in commercio

sera_costawertprodotto che veniva usato in passato e non più disponibile in Italia

 

tetra_contraickun altro prodotto molto conosciuto distribuito dalla tetra

 

ictioprotozoo visti al microscopio nella sua forma inattaccabile (Trofonte)

hai bisogni di assitenza?hai ulteriori domande ?
raggiungici sul nostro forum clikkando qui  
  logo AMBI  

Commenti

commenti

6465 - Visite totali - 8 - Visite odierne -
Massimo Butera
Biografia da aggiungere